Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Logo

`MIDNIGHT IN PARIS` APRIRA` CANNES

Pubblicato il 03/02/2011
`MIDNIGHT IN PARIS` APRIRA` CANNES
CANNES (Ansa) - Midnight in Paris, l'ultimo film di Woody Allen, aprirà il festival di Cannes l'11 maggio alla presenza della giuria presieduta da Robert De Niro. Nel film, girato a Parigi, con protagonisti Owen Wilson, Rachel McAdams e Marion Cotillard, ha un cameo anche Carla Bruni-Sarkozy.
La commedia romantica Midnight in Paris con protagonisti ben tre premi Oscar: Marion Cotillard, Adrien Brody e Kathy Bates (oltre a Michael Sheen, Owen Wilson, Rachel McAdams, Elsa Pataky e Alison Pill) ha attirato l'attenzione della stampa internazionale per il piccolo cameo affidato a Carla Bruni, Premiere Dame di Francia che interpreta il direttore di un museo parigino. Il regista, 75 anni, ha dovuto ad un certo punto smentire i tanti gossip, tra cui che la scena di Carla Bruni è stata rifatta 32 volte, che la scena era poi stata definitivamente tagliata e che il presidente Sarkozy era arrivato sul set arrabbiato e geloso. Dopo Londra (Match Point, Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni) e Barcellona (Vicky Cristina Barcelona), Allen ha scelto Parigi per il nuovo film, "una meravigliosa lettera d'amore" alla città, secondo le parole del direttore del festival Thierry Fremaux. "Esplora i nostri rapporti con la storia, l'arte, il piacere della vita.
E' il suo 41/mo film ma rivela ancora una volta la sua ispirazione", ha aggiunto Fremaux nella nota del festival. Coproduzione tra Mediapro (Spagna) e l'americana Gravier Productions, il film che in Francia uscirà in contemporanea con la premiere di Cannes l'11 maggio, sarà nelle sale italiane dal 14 ottobre distribuito, al solito, da Medusa. Midnight in Paris è una commedia romantica che segue le vicende di una famiglia in viaggio d'affari nella ville lumiere e di una giovane coppia di fidanzati la cui vita cambia grazie a questo viaggio. "Il film celebra il grande amore di un giovane uomo per Parigi e allo stesso tempo esplora l'illusione comune a tanta gente che una vita diversa dalla propria sia migliore", ha dichiarato il regista durante le riprese.