Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Logo
Anno di produzione 2016

THE FOUNDER IL MIO REGNO PER UN HAMBURGER

Pubblicato il 18/12/2016
VotoVotoVotoVotoNo voto

Un film di John Lee Hancock. Con Michael Keaton, Nick Offerman, John Carroll Lynch, Laura Dern, Patrick Wilson, Linda Cardellini, B.J. Novak, Justin Randell Brooke, Kate Kneeland, Griff Furst, Wilbur Fitzgerald.

THE FOUNDER  IL MIO REGNO PER UN HAMBURGER DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

La storia dietro la nascita della celebre catena di fast food McDonald’s è meno semplice di quanto si possa immaginare. Il ristorante viene fondato dai fratelli Richard e Maurice McDonald (rispettivamente Nick Offerman e John Carroll Lynch), i quali partono da un’idea innovativa per quel tempo, ovvero puntare tutto sulla velocità del servizio. Le loro vicissitudini per arrivare a quel primo chiosco di successo è una storia già di per sé interessante, ma è l’incontro con il venditore di frullatori porta a porta Ray Kroc (Michael Keaton) a cambiare il destino del ristorantino di hamburger, trasformandolo in una multinazionale dal fatturato miliardario. Una storia poco conosciuta, che appassiona, indispone, fa gioire e fa piangere. Sorretto da una fenomenale performance da parte di Michael Keaton, The Founder rappresenta tutto quello che non va o che rende grande l’America, a seconda dei punti di vista. Kroc era uno squalo, uno che si è appropriato del sogno dei fratelli McDonald per costruire un impero, l’impero della catena fast food così come lo conosciamo oggi. Il tradimento del patto, e di conseguenza del contratto tra Kroc e i fratelli, non si può neanche definire un ostacolo per Kroc, semplicemente un passaggio obbligato per ottenere ciò che vuole. Da che mondo e mondo la determinazione, l’avidità, metodi spietati sono la chiave per arrivare al successo, ma c’è un limite a quanto un uomo possa essere ricco? The Founder è la bandiera del capitalismo; non è la ricchezza in sé che motiva uno come Kroc, ma la scalata alla vetta, la dominazione globale come obiettivo ultimo. I due fratelli McDonald si sapevano accontentare, avevano avuto un’idea rivoluzionaria, ma non erano disposti a compromessi se avesse significato andare a discapito della qualità del prodotto o calpestare la comunità per la quale avevano creato il ristorante. Il dominio globale attuato da Kroc invece significa sacrificare qualità e sentimentalismi. È la mentalità vincente e saper pensare in grande. Bisogna solo essere disposti a pagarne il prezzo. Il film coinvolge non solo perché racconta la nascita di McDonald’s e del fast food in generale, ma per come la presenta, ovvero vestendola della morale del lupo e dell’agnello, del diavolo che seduce e corrompe l’uomo onesto. È una storia che di questi tempi può, e deve, far pensare.


Link:
»http://thefounderfilm.com/