Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo

FANTAFESTIVAL 2013 - GRANDI EVENTI ED ANTEPRIME HORROR TRA CUI 'TULPA' DI ZAMPAGLIONE

Pubblicato il 08/06/2013
Redazione
FANTAFESTIVAL 2013 - GRANDI EVENTI ED ANTEPRIME HORROR TRA CUI 'TULPA' DI ZAMPAGLIONE
La XXXIII edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale dei Film di Fantascienza e del Fantastico – dal 10 giugno al 21 settembre 2013), diretta da Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli - promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Cinema, dall’Assessorato alla Cultura Arte e Sport della Regione Lazio, e realizzata in collaborazione con la Cineteca Nazionale - Centro Sperimentale di Cinematografia - si presenta ai nastri di partenza più ricca che mai, con le sue prestigiose e molteplici sedi e una densissima programmazione.
Anche quest’anno, dunque, Roma si colora di fantastico con una intensissima e “fantastica” estate romana che si concluderà il 21 settembre, che coinvolgerà  biblioteche comunali, zone della periferia romana e strutture del carcere circondariale di Rebibbia. Come da tradizione, il Fantafestival, appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati del genere, concentrerà molta parte della sua programmazione presso la Casa del Cinema di Villa Borghese, dando vita dal 10 al 16 giugno prossimi ad una kermesse ricca di anteprime, retrospettive, incontri, dibattiti e sezioni competitive, con il solito e prezioso occhio di riguardo nei confronti del cinema indipendente italiano e dei suoi giovani autori.
Di grande prestigio, la giornata inaugurale e la serata conclusiva della manifestazione. Partenza all’insegna di un grande classico del genere, L’Esorcista di William Friedkin,
la cui versione Director's cut digitale verra' presentata in anteprima nazionale, a quarant'anni dalla sua prima uscita cinematografica ed a pochi giorni dall'uscita in sala. La visione del film, distribuito dalla Nexo Digital (nelle sale italiane il 19 giugno, solo per un giorno), capolavoro assoluto del genere horror e capostipite di un genere capace di produrre decine di epigoni, sarà preceduta da una tavola rotonda sul tema dell’Esorcismo, condotta da importanti esperti tra cui l’esorcista Monsignor Gemma e lo scrittore Paolo Di Orazio, e a cui parteciperanno diversi registi horror tra cui Ruggero Deodato, Cosimo Alemà e Antonio Manetti. Durante l’incontro verrà proiettata una puntata speciale di Wonderland (Rai 4) dedicata al film, contenente un’intervista a William Friedkin e la rubrica “Il Dizionario del Fantastico” (inedita e tutta incentrata sul tema della possessione).
Quanto alla serata conclusiva, occasione per premiare i migliori film in competizione, avrà luogo presso il Cinema Barberini. Nel corso della serata verrà presentato Tulpa di Federico Zampaglione (nelle sale italiane a partire dal 20 giugno distribuito dalla Bolero Film), alla presenza del regista e cantautore, degli interpreti Claudia Gerini e Michele Placido e della produttrice Mariagrazia Cucinotta.
Grande attesa anche per la principale retrospettiva di questa edizione che prenderà vita il 14 e 15 giugno presso la Sala Trevi, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, e con Spaghetti Horror Tv - www.spaghettihorror.it, la prima web tv italiana dedicata agli appassionati dell’horror e della fantascienza,. Titolo della rassegna, SPAGHETTI HORROR, omaggio al cinema horror italiano degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta, amato e studiato in tutto il mondo, osannato da registi del calibro di Martin Scorsese e Quentin Tarantino. Una carrellata attraverso venticinque anni di produzione fantastica, dal 1961 agli anni Ottanta, da maestri del genere come Riccardo Freda, Mario Bava e Lucio Fulci a titoli meno visti nelle varie rassegne di genere presentate in passato. Tra i titoli in rassegna: Danza macabra di Antonio Margheriti (Anthony M. Dawson), Camping del terrore di Ruggero Deodato, che interverrà per presentare il film, Non si sevizia un paperino di Lucio Fulci, e molti altri ancora.
Uno sguardo al passato, uno al presente e al futuro. Per quanto riguarda la sezione competitiva del Festival, tra il 10 e il 16 giugno, verranno presentate circa sessanta opere, fra lungometraggi e cortometraggi, provenienti da dodici Paesi (molti dei quali in anteprima). Parla italiano PANORAMICA ITALIA, rassegna che per il terzo anno consecutivo punta tutto sul cinema italiano contemporaneo. Una panoramica sul cinema horror, fantastico e sci-fi, una vetrina privilegiata del lavoro dei giovani autori italiani di cinema fantastico. Tanti i titoli che verranno proiettati alla Casa del Cinema alla presenza dei loro autori, un Concorso che vedrà premiato con il Pipistrello d’Oro il miglior film in competizione. Spazio anche al cortometraggio, con una sezione (FANTACORTI) interamente dedicata al cinema breve di genere, italiano e internazionale. Tanti titoli e un Pipistrello d’Oro anche al migliore fra i corti nostrani. Una nutrita antologia di giovani autori e di titoli indipendenti, tra i quali: P.O.E. – Project of Evil, film a episodi che unisce sotto l’ala protettiva dei racconti di Edgar Allan Poe, diversi giovani registi, sceneggiatori e attori italiani; il survival New Order di Marco Rosson, che affianca ad un cast di giovani professionisti anche un veterano del calibro di Franco Nero; The Pyramid, il cui progetto iniziale era stato presentato proprio allo scorso Fantafestival; l’atteso Wrath of the crows di Ivan Zuccon.
Ma i concorsi non finiscono qui. Un Premio verrà assegnato anche al miglior titolo internazionale in competizione e ugualmente al miglior corto internazionale. Tra i film stranieri, solo per cominciare: Errors of Human Body di Eron Sheen, co-produzione tra Germania e Australia; il thriller Art of Darkness del londinese Steve Lawrence; Lovely Molly di Eduardo Sanchez, già regista del cult “The Blair Witch Project”; l’indipendente Zombie Massacre di Luca Boni e Marco Ristori; Beneath di Larry Fassenden.
Tra gli eventi che si terranno alla Casa del Cinema vanno segnalati anche la presentazione della "Collana Editoriale Horror Project" (presentazione di cinque titoli alla presenza degli autori e proiezione del cortometraggio vincitore della prima edizione  dell’Horror Project Festival, 7 a ritroso sortirà 7 di Francesco Niccolai e Serena Schinaia), la mini-rassegna dedicata al regista italiano, trapiantato negli Stati Uniti, Massimiliano Cerchi (tre i titoli: Hellinger, Carnage Road, Holy Terror) e la visione de Le notti del terrore – Zombie Horror, cult di genere realizzato nel 1981 da Andrea Bianchi.
Quanto alla sezione Fantatv sarà ancora una volta dedicata ai tesori perduti della televisione fantastica e verrà realizzata in collaborazione con Rai4. Primo atto di questa partnership sarà la presentazione in anteprima di un episodio della settima stagione della serie inglese dedicata a Doctor Who. Per festeggiare il 50° anniversario della saga, il Fantafestival e Rai 4 presenteranno in anteprima “I pupazzi di neve”, episodio nel quale il dottore dovrà confrontarsi con delle pericolose creature che nascono dalla neve… A seguire, un episodio della trasmissione Mainstream, programma di Rai 4 dedicato al mondo delle serie televisive, che esplora appunto l’universo di Doctor Who.  “I pupazzi di neve”, andrà in onda su Rai 4 lunedì 20 Giugno alle 20.00. Sempre parte di questa collaborazione con Rai 4, la messa in onda a luglio, nell’ambito di Wonderland Flash in seconda serata, una selezione di cortometraggi proiettati al Fantafestival in questa e nelle precedenti edizioni.
Ma le proposte del Fantafestival non si esauriscono nella settimana 10-16 giugno: la manifestazione infatti si articolerà su tutta Roma con una FantaEstate che farà la felicità degli appassionati fino a settembre con numerose proposte culturali che si articoleranno presso alcune biblioteche del Comune, centri culturali e strutture appartenenti al carcere Circondariale di Rebibbia.