Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo

ARRIVA IL REMAKE DI 'EVIL DEAD': DA 'HORROR CULT' A 'HORROR FEMMINISTA'?

Pubblicato il 08/01/2012
ARRIVA IL REMAKE DI 'EVIL DEAD': DA 'HORROR CULT' A 'HORROR FEMMINISTA'?
Non c'è epoca peggiore per il cinema di genere di quella dei remake. Negli Usa continuano a sfornarne a profusione anche se questi si rivelano quasi sempre sei grandi flop. 'A Nightmare in Elm Street', 'Venerdì 13' e 'Halloween' sono tre delle ultime vittime dell'infinita saga degli 'inguardabili remake'. Risultato? Sale piene solo nei primi giorni e poi box office amaro. I cinefili dimenticano presto certe porcherie e continuano a guardarsi la loro copia dvd o blu ray del, conservato con grande cura, film originale.
Pare proprio che nell'aprile 2013 verrà il momento di una nuova vittima illustre: 'Evil Dead' (meglio conosciuto in Italia come 'La Casa'). La pellicola diretta da Sam Raimi nel 1981, che ha lanciato il regista, è un vero è proprio cult del cinema horror e nel nostro paese fu anche un grande successo al botteghino. Il pubblico si riversò nelle sale per vedere 'La Casa' e in molti finivano per passare gran parte del tempo con le mani davanti agli occhi, mentre tanti altri correvano in bagno a vomitare tutto quello che avevano mangiato a pranzo.
'Evil Dead' oltre a Raimi fu trampolino di lancio per il protagonista maschile Bruce Campbell, che nel ruolo di Ash Williams si ritrovò altre due volte ('La Casa 2' e 'L'Armata delle Tenebre') dando vita così ad un personaggio indimenticabile per la cinematografia horror.
Parliamo di un film che fu prodotto con un budget ridottissimo, girato in un anno e mezzo solo nei fine settimana, per metà in una baita di campagna abbandonata e per l'altra metà nelle case di Raimi e dell'altro produttore Rob Tapert. Gli effetti speciali furono studiati sul momento e attrezzati con mezzi di fortuna, come il leggendario sangue biancastro, che esce a litri dagli arti amputati, ricavato utilizzando del latte solubile (così da evitare il divieto della censura ai 18).
Eppure, nonostante tutto, ancora oggi terrorizza chiunque lo veda per la prima volta ed è un'opera modernissima ed attualissima.
Il fatto che verrà girato nuovamente con attori famosi e con un budget di diversi milioni di dollari è già un insulto al prodotto originale ma entrare nei dettagli è ancora peggio. 
Pare infatti che la protagonista sarà la giovane bambolina Lilly Connelly, che prenderà il posto di Bruce Campbell, interpretando una ragazza che va in vacanza con gli amici per disintossicarsi dopo una brutta avventura con la droga.
Orrore e raccapriccio! Ash diventa una donna?!? Non può essere vero! Certo dovevamo aspettarcelo visto che la sceneggiatura è stata affidata alla (assai femminista) Diablo Cody. 
Cos'altro si inventeranno? Sostituiranno il Necronomicon (il libro dei morti, leggendo le cui pagine si evocano i demoni) con un iPad con la custodia rosa?
E le scene splatter? 'La Casa' diventerà un horror patinato dove le uccisioni avvengono fuori dall'inquadratura? La botola? La cantina?
Va bene. Okay. Troppi punti interrogativi. Le risposte arriveranno vedendolo. Anche se a distanza di più di un anno dall'uscita nelle sale (e a riprese ancora non iniziate) la speranza è che i demoni vengano a prendersi chi ha dato il via a questo antipaticissimo progetto.