Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di uscita nei negozi 2007

SICK NURSESDVD

Pubblicato il 02/05/2013
VotoVotoVotoVotoNo voto

Un film di Thospol Siriwiwat, Piraphan Laoyont. Con Vichaya Jarujinda, Chidjun Rujiphan, Chol Wachananont, Ase Wang, Kanya Rattapetch, Dollaros Dachapratumwan, Ampaiwan Techapoowapat, Ampairat Techapoowapat, Libby Brien, Philip Hersh.

SICK NURSES DVD
In un inquietante ospedale, l'illustre chirurgo dottor Tar (Vichaya Jarujinda), con la complicità della sua équipe di giovani infermiere - tra cui c'è anche la sua promessa sposa Tawhan (Chol Wachananont) - si dedica segretamente al traffico illegale di organi. Quando Tawhan si accorge che Tar la tradisce con sua sorella Nook (Chidjun Rujiphan), anche lei tra le infermiere, il dottore decide di ucciderla: lui e le sue giovani e disinibite complici, però, non hanno fatto i conti con il fantasma di Tawhan, che, furibonda, torna dall'oltretomba per vendicarsi. 
'Hostel incontra the Grudge', così dice lo slogan promozionale presente sulla confezione del dvd di questo interessantissimo horror thai del 2007. Effettivamente la coppia di registi Thospol Siriwiwat e Piraphan Laoyont hanno dato vita ad una pellicola a metà strada tra il torture porn più fantasioso e splatter e la più classica delle ghost story asiatiche. Il risultato di questo cocktail è una divertentissima storia del terrore, che si prende poco sul serio e riesce ad ironizzare e divertire pur mantenendo alta la soglia dello spavento e quella delle atmosfere disturbanti ed inquietanti.
Inoltre la trama si sviluppa poco a poco su di una strada del tutto inaspettata che vira, con alcune incredibili svolte narrative ed alcuni veri e propri colpi di genio, sul tema dell'omosessualità e della transgenia. Il finale poi vi lascerà davvero di stucco!
Da recuperare quindi, non solo per la pronunciata sensualità da playmate delle bellissime interpreti femmini, che da copione finiranno uccise una ad una nei modi più incredibili, ma anche per il positivamente folle insieme narrativo, per gli efetti speciali di ottimo livello e per tutto l'insieme tecnico di grande spessore. Non ve ne pentirete. Più di un guilty pleasure.

EXTRA:

Behind the scenes featurette
Sottotitoli in inglese