Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2016

VICTOR - LA STORIA SEGRETA DEL DOTTOR FRANKENSTEINLA STORIA GOTICA CHE TUTTI CONOSCIAMO CAMBIA PUNTO DI VISTA

Pubblicato il 06/04/2016
VotoVotoVotoMEzzo votoNo voto

Un film di Paul McGuigan. Con Daniel Radcliffe, James McAvoy, Jessica Brown Findlay, Andrew Scott, Charles Dance.

VICTOR - LA STORIA SEGRETA DEL DOTTOR FRANKENSTEIN LA STORIA GOTICA CHE TUTTI CONOSCIAMO CAMBIA PUNTO DI VISTA
Il regista Paul McGuigan accetando di dirigere questa pellicola ha accettato di portare avanti un'impresa affatto semplice: riuscire a trasformare la classica storia de il mostro di Frankenstein in un film horror attuale, commerciale, action ma al tempo stesso thriller, dotato di ritmo e coinvolgente ma possibilmente senza cadere nella parodia involontaria o nel polpettone stracotto con effetti speciali digitali ma senza un minimo di spessore nella trama.
Nel leggere la sinossi e i nomi del cast il nostro primo timore è subito volato a quel 'Van Helsing' del 2004, diretto da Stephen Sommers e con protagonista Hugh Jackman, che finì proprio per essere una sorta di vetrina per grandiosi effetti digitali ma oltra a questo una sequenza infinita di scene action connesse tra loro da una trama appena accennata, giusto per dare un minimo di senso allo sviluppo narrativo.
Fortunatamente questo nostro primo pensiero, vedendo poi il film, si è rivelato infondato. Quello che ci troviamo davanti è un prodotto molto più simile, cercando un paragone, con lo 'Sherlock Holmes' di Guy Ritchie con protagonisti Robert Downey Jr. e Jude Law. Probabilmente il livello qualitativo generale non raggiunge quelle vette di eccellenza ma a nostro avviso McGuigan con i suoi interpreti principali Daniel Radcliffe e James McAvoy riesce ad avvicinarsi moltissimo.
Ci sono ovviamente gli effetti speciali e sono parte fondamentale di un lavoro come questo ma c'è anche una trama originale ed intrigante e sopra ogni altra cosa i personaggi sono ben scritti, strutturati e caratterizzati nelle loro sfumature. 
'Victor' è un'opera cinematografica di puro intrattenimento, votata chiaramente al popolo del box office e studiata per colpire nell'aspetto commerciale della sala cinematografica ma il tutto è sviluppato e studiato con cura ed attenzione per i dettagli. E' evidente l'intento di divertire ma di farlo con un certo stile e di essere capaci a portare a compimento un progetto di tutto rispetto, capace di non prendersi troppo sul serio e di farlo con astuzia e certamente non con superficialità. 
Della storia originale scritta da Mary Shelley c'è soltanto l'ombra di alcuni dettagli ma l'impianto generale è stato totalmente riscritto, dando così vita ad una fiaba dark totalmente nuova ed indipendente. Per chiarire questo punto basti pensare che il personaggio interpretato dall'ex Harry Potter nel romanzo originale non esiste neppure ed il suo nome Igor è più un omaggio ai vecchi film della Hammer o se preferite al grande classico della comicità 'Frankenstein Jr.' di Mel Brooks (che viene anche omaggiato con una simpatica citazione in uno dei dialoghi tra i protagonisti).
Ci sentiamo quindi di consigliare assolutamente 'Victor' a quanti cercano un buon 'pop corn movie' per passare due ore appassionanti e divertenti al cinema.

TRAMA:

Lo scienziato Victor Frankenstein (James McAvoy) e il suo brillante assistente Igor Strausman (Daniel Radcliffe) condividono lo stesso nobile sogno: aiutare l'umanità attraverso una ricerca che possa vincere l'immortalità. Gli esperimenti di Victor si spingono però ben oltre il limite raggiungendo l'ossessione con conseguenze terrificanti. Solo Igor potrà riportare l'amico alla ragione e salvarlo dalla mostruosa creatura a cui ha dato vita.