Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2016

ROGUE ONE - A STAR WARS STORY

Pubblicato il 13/12/2016
VotoVotoVotoMEzzo votoNo voto

Un film di Gareth Edwards. Con Felicity Jones, Diego Luna, Mads Mikkelsen, Alan Tudyk, Donnie Yen, Forest Whitaker, Riz Ahmed, Ben Mendelsohn, Jimmy Smits, Alistair Petrie, Genevieve O'Reilly, Wen Jiang.

ROGUE ONE - A STAR WARS STORY  DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

Quello che ci é dato da sapere, e tutto quello che possiamo dirvi in realtà, è che la storia si basa su come i ribelli sottrassero all’Impero i piani segreti della la Morte Nera, ovvero tutto ciò che precede direttamente gli eventi narrati in Episodio IV- Una Nuova Speranza. Di più non possiamo rivelare, e di più non diremo. Come si pone quindi all’interno dell’universo espanso di Guerre Stellari? Rogue One presenta diversi elementi familiari, caratteristici della saga, quelli elementi che lo rendono il fenomeno che è e per i quali i fan vanno in visibilio, a cominciare dai cammeo di personaggi cari al pubblico che fanno capolino qua e là nella storia. Ma l’intenzione è anche quella di non soffermarsi troppo sull’effetto nostalgia, come accaduto invece per Il risveglio della forza, di essere a sé stante, di camminare con le proprie gambe, di creare nuove trame e nuovi personaggi. Per quanto le intenzioni siano nobili e l’impegno per essere all’altezza dei precedenti sia massimo, l’obiettivo è raggiunto solo a metà. La pellicola è girata con grande maestria da Gareth Edwards e soprattutto è sorretta da Felicity Jones, la quale si fa carico dell’intero film sulle sue spalle, dando tutto e anche di più, creando un’eroina che rimarrà nella storia. Ma è un film che ci mette un po’ ad ingranare, tanto tempo viene impiegato in inutili discorsi e spiegazioni; ormai la formula è nota e collaudata, sarebbe forse opportuno arrivare al dunque più velocemente. È anche un film molto diretto, senza sorprese degne di nota, persino il fato di certi personaggi è facilmente intuibile visto che si tratta di prequel e che di questi personaggi non se ne sentirà più parlare nei capitoli successivi. Ad una prima parte a tratti tediosa fa però seguito una seconda spettacolare, incentrata sull’azione, dove finalmente la forza (in ogni senso) di questo film viene fuori, dove c’è un coinvolgimento a 360 gradi di tutti i componenti della trama. Ed è quello che rimane negli occhi all’uscita dalla sala. L’attacco sferrato dalla navi spaziali ribelli, l’impresa dell’eroina Jyn Erso per sottrarre i piani segreti, le subdole contromosse dell’Impero, tutto questo è puro cinema. La produzione è di altissimo livello, e non poteva essere altrimenti visto quello che c’è in ballo, ma un po’ di disappunto rimane. A conti fatti Il risveglio della forza, per quanto bistrattato, soprattutto a posteriori, è stato più emozionante. Ad ogni modo sempre di Guerre Stellari si tratta, per cui tante disamine servono a poco. Andatelo a vedere.


Link:
»http://www.starwars.com/rogue-one/