Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2017

THE SPACE BETWEEN US TUTTA COLPA DI MARTE

Pubblicato il 05/02/2017
VotoVotoVotoMEzzo votoNo voto

Un film di Peter Chelsom. Con Asa Butterfield, Britt Robertson, Carla Gugino, Gary Oldman, Janet Montgomery, BD Wong, Scott Takeda, Luce Rains, Lauren Myers.

THE SPACE BETWEEN US  TUTTA COLPA DI MARTE DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

Il sogno di colonizzare Marte diventa realtà in questa tenera storia ambientata in un futuro prossimo nel quale un gruppo di astronauti viene inviato nello spazio, non per esplorare il pianeta rosso, ma per viverci. Sarah Elliot (Janet Montgomery), capo della spedizione, tiene nascosta la sua gravidanza e partorisce durante la missione; il primo bambino nato su Marte. La struttura corporea del neonato, in parte a causa della gestazione nello Spazio in assenza di gravità, presenta delle anomalie che gli impedirebbero, una volta adulto, di vivere sulla Terra. Gardner (Asa Butterfield), questo il nome, viene quindi celato alla stampa e cresciuto sulla base spaziale, ma raggiunti i sedici anni di età la voglia di vedere il pianeta Terra diventa più forte di ogni cosa.
Un film, seppur calato in ambientazioni verosimili, non deve necessariamente essere ancorato alla realtà per essere ben riuscito, a volte basta il sentimento. Qui l’aspetto scientifico e la logica lasciano spesso a desiderare, ma gli si concede volentieri un lasciapassare, in quanto ambientato in un futuro prossimo. La tecnologia può aver fatto passi da gigante a noi ancora sconosciuti, non tutto deve avere una giustificazione plausibile, d’altronde la premessa stessa di poter abitare su Marte, ad oggi possibile solo in teoria, mette da subito in chiaro l’invito a non porsi troppe domande. La direzione scelta è più interessata alla favola romantica di un amore impossibile, che all’aspetto scientifico della vicenda e il merito di far “dimenticare” quest’ultimo va anche alla convinzione che ci mettono i due protagonisti, Butterfield e Britt Robertson, e all’affiatamento tra i due. Per come si evolve e per il ritmo con il quale procede è più vicino ad un telefilm per adolescenti, ma ha anche tanto in comune con certe storie per ragazzi dei film degli anni ’80. È definitivamente un film da guardare col cuore, più che col cervello, lasciandosi trasportare dai sentimenti, dal viaggio in macchina, dal viaggio contro il tempo (una volta sulla Terra il ragazzo potrebbe non sopravvivere alla nostra atmosfera), dalla leggerezza con la quale viene presentata la storia. A volte lasciarsi trasportare dal romanticismo può giustificare anche le pecche in fase di scrittura. 

Link:
»http://stxmovies.com/thespacebetweenus/