Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2018

MAZE RUNNER - LA RIVELAZIONE UN MISTERO CHE NON C’È

Pubblicato il 29/01/2018
VotoVotoVotoNo votoNo voto

Un film di Wes Ball. Con Dylan O'Brien, Ki Hong Lee, Kaya Scodelario, Thomas Brodie-Sangster, Dexter Darden, Will Poulter, Rosa Salazar, Giancarlo Esposito, Patricia Clarkson, Barry Pepper, Aidan Gillen, Walton Goggins, Nathalie Emmanuel, Katherine McNamara, Jake Curran

MAZE RUNNER - LA RIVELAZIONE  UN MISTERO CHE NON C’È DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

Terzo e ultimo capitolo della saga, il film riprende laddove si era interrotto, con un tentativo di salvare l’amico fraterno Minho (Ki Hong Lee) e gli altri ragazzi immuni rapiti da WKCD, attraverso un assalto al treno, un po’ western, un po’ Mad Max, da parte di Thomas (Dylan O'Brien), Brenda (Rosa Salazar), Jorge (Giancarlo Esposito) e i sopravvissuti Radurai. Un incipit ad alto tasso adrenalinico che stabilisce il tono per quello che verrà a seguire. Il piano riesce, ma tra i ragazzi salvati manca proprio Minho. Il giovane immune è infatti ancora nella mani di WKCD che lo sottopone a dolorosi esperimenti per trovare un siero che sia da cura definitiva al virus mortale. Al gruppo di ribelli non resta che sferrare l’attacco all’unica città rimasta in piedi, una specie di fortezza nella quale l’entità governativa si è barricata. 
Con una durata di circa due ore e mezzo, mirabolanti sequenze d’azione, costanti colpi di scena e cambi di alleanze ad ogni angolo, la conclusione dell’avventura fantascientifica di Maze Runner non concede mai un attimo per prendere fiato. Il regista Wes Ball sa sicuramente come tenere viva l’attenzione dello spettatore. I problemi sorgono quando comincia a svelare i segreti che tengono in piedi l’intera trama: l’effetto del castello di carte è alle porte. Tutto il mistero che avvolgeva, soprattutto il primo capitolo, si dissolve in una bolla di sapone, la cosiddetta “rivelazione” del titolo non va oltre quanto si fosse già potuto intuire. L’intero intreccio può essere ridotto ad una semplice epidemia e ricerca della cura. I doppi giochi, tutte le prove a cui vengono posti i ragazzi, a cominciare dalla fuga del labirinto, improvvisamente, sembrano tutti fini a sé stessi. Da ammirare la convinta prova del cast, capitanata da Dylan O'Brien; la credibilità della storia è in gran parte merito suo. Decisamente migliore del precedente capitolo, che facendo da raccordo tra le due parti soffocava nell’avanzamento della vicenda, La Rivelazione ha il pregio di trovare un giusto bilanciamento tra l’azione e il filo conduttore del complotto. Speravamo solo in una risoluzione più articolata e più sorprendente.


Link:
»http://www.foxmovies.com/movies/maze-runner-the-death-cure