Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2018

ANT-MAN AND THE WASP UMORISMO, AZIONE, CGI. IL SOLITO PACCHETTO MARVEL.

Pubblicato il 15/07/2018
VotoVotoVotoMEzzo votoNo voto

Un film di Peyton Reed. Con Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Douglas, Michael Peña, Walton Goggins, Judy Greer, Bobby Cannavale, Tip 'T.I.' Harris, Hannah John-Kamen, Laurence Fishburne, Michelle Pfeiffer, Randall Park.

ANT-MAN AND THE WASP  UMORISMO, AZIONE, CGI. IL SOLITO PACCHETTO MARVEL. DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

Trama: Ambientato tra gli eventi di Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War, Scott Lang, ora agli arresti domiciliari, cerca di bilanciare la vita domestica come padre con le sue responsabilità nel ruolo di Ant-Man. Nel frattempo Hope van Dyne, sicura che la madre sia ancora viva e intrappolata nel “Regno Quantico” mette a punto una missione insieme a Hank Pym per andarla a cercare. L’unico in grado di aiutarli, in quanto sopravvissuto al “Regno Quantico”, è proprio Ant-Man. Ma loro non sono i soli ad aver bisogno dell’universo subatomico.
Ormai i film della Marvel, salvo qualche rara eccezione, sembrano fatti con lo stampino. Nel bene e nel male si è sempre consapevoli di cosa aspettarsi. Il seguito di Ant-Man non fa altro che proseguire sulla stessa linea strategica, ben delineata e preconfezionata, che deve piacere proprio a tutti e macinare incassi. Ant-Man tra l’atro fa parte di quella sottocategoria un po’ più leggera che cerca di infarcire la pellicola con umorismo sagace (percorrendo la strada, meglio riuscita, di Deadpool) con una trama che è forse il tassello dell’operazione che meno conta. Così più che seguire la vicenda pretesto, fatta perlopiù di espedienti, cerchiamo qualche aspetto insolito, qualcosa di fuori dell’ordinario, qualcosa che risalti sopra il tutto. Qui è la straordinaria interpretazione di Hannah John-Kamen chiamata a dare vita e forma all’antagonista Ghost. Non solo la ragazza è affascinante, ma fa trasparire tutto il dramma di un’anima tormentata. Che poi siamo davvero sicuri che sia l’antagonista? Guardate al passato del personaggio e provate a mettervi nei suoi panni. È un personaggio profondo, non tagliato con l’accetta, portato in scena con grande cura di ogni dettaglio. Il resto (Ant-Man che passa da minuscolo a gigante) è solo tanto rumore e dispendio di effetti speciali per intrattenere un pubblico che chiede solo di non pensare, l’epitome del film giocattolo.

Link:
»http://www.marvel.com/antman