Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Breaking News»
Logo
Anno di produzione 2019

STAR WARS - L'ASCESA DI SKYWALKER RISVOLTI INASPETTATI, MA CONCLUSIONE DA MANUALE

Pubblicato il 19/12/2019
VotoVotoVotoVotoNo voto

Un film di J.J. Abrams. Con Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Adam Driver, Carrie Fisher, Mark Hamill, Domhnall Gleeson, Richard E. Grant, Lupita Nyong'o, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran, Ian McDiarmid, Billy Dee Williams, Dominic Monaghan

STAR WARS - L'ASCESA DI SKYWALKER  RISVOLTI INASPETTATI, MA CONCLUSIONE DA MANUALE DAL NOSTRO CORRISPONDENTE A LOS ANGELES

Siamo finalmente giunti alla conclusione della saga di Skywalker. L’ultimo capitolo mette insieme quanti più colpi di scena possibili, prevedibili o meno, giustificati o meno. Riporta in vita l’Imperatore Palpatine rendendolo l’antagonista principale e vi costruisce attorno l’avventura finale. Kylo Ren vuole eliminare una volta per tutte l’Imperatore e diventare l’assoluto dominatore della galassia, con l’intento di convertire Rey verso il lato oscuro e averla al suo fianco. La Resistenza da par proprio vuole anch’essa arrivare all’Imperatore ed eliminare definitivamente il Primo Ordine, per farlo deve trovare un dispositivo che permetta loro di raggiungere Exegol, un luogo remoto nelle Regioni Ignote, nel quale l’Imperatore è rimasto nascosto per così tanto tempo. Rey nel frattempo è ancora tormentata dalle sue radici e quindi alla ricerca del suo destino, divisa tra l’istruzione Jedi e l’innegabile relazione emotiva con Kylo Ren.

L’ascesa di Skywalker ha sicuramente una sceneggiatura più lineare, compatta e meno convoluta de Gli Ultimi Jedi con un chiaro obiettivo in mente. È uno script che non si perde in fronzoli, in tangenti narrative, ha invece ben chiara la missione di tutti i personaggi. Quello che ne Gli ultimi Jedi era sembrato un sovvertimento delle regole dell’universo Star Wars, tanto criticato al tempo, acquista invece senso se visto nell’insieme della nuova trilogia. Di fatti, se spogliata di tutto quello che appare in superficie, questi nuovi tre capitoli seguono la stessa struttura di base degli originali. La reintroduzione dell’Imperatore ne è la conferma. Seppur con dettagli della trama differenti, anche questo film mira a ricalcare le orme del predecessore, ovvero de Il ritorno dello Jedi. Strizza troppo l’occhio ai fan? Fa leva sull’effetto nostalgia? Può darsi, ma una saga giunta al suo nono (!) capitolo non può fare altrimenti. Paga il giusto tributo a Carrie Fisher (riportata in vita sullo schermo usando materiale scartato dai precedenti film) e a tutti i personaggi originali (vivi o redivivi). Da par nostro crediamo che questa fosse l’unica scelta possibile per concludere la saga: toccare tutte le corde emotive giuste, avere una trama che puntasse tutti i personaggi verso un fine comune e che risolvesse qualsiasi conto in sospeso. A conti fatti è un film emozionante con un finale che lascia soddisfatti, tutto il resto è superfluo.    




Link:
»http://www.starwars.com/films/star-wars-episode-ix-the-rise-of-skywalker