Housetv
Filmhousetv
Horrorhousetv
Scifihousetv
Dramahousetv
Comedyhousetv
Animationhousetv
Thrillerhousetv
Serialhousetv
Soccerhousetv
Nazionalehousetv
Interhousetv
Milanhousetv
Juventushousetv
Napolihousetv
Romahousetv
Laziohousetv
Luca Svizzeretto
background
Logo
Anno di produzione 2015

WAYWARD PINESSTAGIONE 1

Pubblicato il 26/07/2015
Redazione
VotoVotoVotoMEzzo votoNo voto

Una serie tv di Chad Hodge, Blake Crouch. Con Matt Dillon, Carla Cugino, Melissa Leo, Toby Jones, Juliette Lewis, Terrence Howard, Reed Diamond.

WAYWARD PINES STAGIONE 1
Wayward Pines è una miniserie televisiva statunitense trasmessa dal 14 maggio 2015 dalla Fox. La fiction è una trasposizione della trilogia di romanzi da cui prende il nome, Wayward Pines, pubblicata tra il 2012 e il 2014 e scritta da Blake Crouch, il quale si era ispirato alla serie del 1990 I segreti di Twin Peaks e allo stile di David Lynch.

TRAMA:

Ethan Burke è un agente dello United States Secret Service che, durante la ricerca di due agenti federali scomparsi, tra cui Kate Hewson, alla quale è molto legato, si imbatte nella misteriosa cittadina di Wayward Pines, nell'Idaho. Quella che sembra una tipica felice piccola città americana, è popolata da personaggi imperscrutabili e sembra non dare la possibilità di andarsene a chi vi si ritrovi. A Wayward Pines, Burke è subito vittima di un enigmatico incidente stradale, dopo il quale si ritrova ricoverato presso l'ospedale della città, dove la sua sanità mentale è messa in discussione. Nel frattempo, la moglie e il figlio, preoccupati dal non avere notizie convincenti su Ethan, si mettono sulle sue tracce.

NOTE:

L'adattamento televisivo è ideato e curato da Chad Hodge, il quale ha spiegato come lo stile narrativo sia basato principalmente sul primo libro della trilogia, I misteri di Wayward Pines (Pines), che aveva avuto occasione di leggere prima ancora che venisse pubblicato. Un produttore, infatti, gli aveva dato una copia in anteprima, che lui ha rivelato di aver letto in un solo giorno, decidendo subito di trarne ispirazione per una nuova serie televisiva[2]. Dopo aver scritto una prima sceneggiatura, la mostrò a M. Night Shyamalan, autore e regista di film come Signs e Il sesto senso, il quale, secondo quanto affermato da Hodge, accettò di collaborare al progetto rispondendo: «As long as everybody isn't dead, I'm in», ossia "fintanto che non sono tutti morti, ci sto". Shyamalan è co-produttore esecutivo e regista della prima puntata.
 
La Fox ha annunciato l'acquisizione dei diritti televisivi nel mese di gennaio 2013, dando il via libera definitivo alla produzione della fiction il 13 maggio 2013. Anche se creativamente non è stata esclusa l'opportunità di produrre una seconda stagione, Hodge ha spiegato di aver concepito il progetto sin dall'inizio come una miniserie dall'arco narrativo chiuso.

Il casting si è svolto principalmente tra la primavera e l'estate del 2013. Matt Dillon è stato il primo ad essere ingaggiato, nel mese di maggio, per il ruolo del protagonista Ethan Burke, cui sono seguiti gli ingressi nel cast di Melissa Leo, interprete dell'enigmatica infermiera Pam, e, nel mese di luglio, di Carla Gugino, interprete dell'agente Kate Hewson, Toby Jones, per il ruolo del dottor Jenkins, Terrence Howard, per il ruolo dello sceriffo Pope e Shannyn Sossamon, per il ruolo della moglie di Ethan, Theresa Burke. Nel mese di agosto sono stati ingaggiati Juliette Lewis, interprete della barista Beverly, Tim Griffin e Charlie Tahan, per i ruoli del capo e del figlio di Ethan Burke, e Lindsey Kraft, per il ruolo ricorrente della sua cognata Darla. Nel mese di novembre 2013, per ruoli ricorrenti, sono stati ingaggiati anche Hope Davis e Justin Kirk, per i ruoli di Megan Fisher e Peter McCall, residenti di Wayward Pines.

Le riprese della miniserie, ambienta in una fittizia cittadina dell'Idaho, si sono svolte tra i mesi di agosto 2013 e febbraio 2014 nella provincia canadese della Columbia Britannica; gli interni sono stati girati a Burnaby, mentre gli esterni nei dintorni di Agassiz, a circa cento chilometri da Vancouver.

Wayward Pines, presentata come una "serie evento" di dieci parti, è stata programmata dalla Fox in midseason dal 14 maggio 2015. Il debutto televisivo è stato preceduto da un'anteprima online durante l'ultima settimana di aprile 2015. Parallelamente alla distribuzione televisiva, online è stata distribuita anche una webserie spin-off, Gone: A Wayward Pines Story, prodotta in collaborazione con Microsoft, che ha sviluppato anche un'app dedicata alla fiction, e composta da dieci webisodi dalle durata tra i due e i tre minuti.

TRAILER: